Grazie ad un farmaco sperimentale scomparsi 70 tumori in 12 settimane.

Ian Brooks, grazie ad un farmaco sperimentale scomparsi 70 tumori in 12 settimane.

I medici hanno ammesso che avevano quasi finito tutte le opzioni di trattamento, così gli venne offerto un nuovo farmaco antitumorale Brentiximab Vedotin.

Ian Brooks, grazie ad un farmaco sperimentale scomparsi 70 tumori in 12 settimane. I medici hanno ammesso che avevano quasi finito tutte le opzioni di trattamento, così gli venne offerto un nuovo farmaco antitumorale Brentiximab Vedotin.

Figura. Scansioni del corpo del signor Brook prima e dopo il trattamento. A sinistra possiamo vedere i 60-70 tumori da linfoma non-Hodgkin. La scansione a destra è di 12 settimane dopo. I punti neri sono il suo rene e la vescica.

Affetto da una rara forma e aggressiva di cancro, il linfoma non-Hodgkin, a Ian Brooks avevano dato solo poche settimane di vita.
Con circa 70 tumori in tutto il corpo, i medici hanno ammesso che avevano quasi finito tutte le opzioni di trattamento, così gli venne offerto un nuovo farmaco antitumorale il Brentiximab Vedotin.

Ma incredibilmente Mr Brooks, 47 anni, è ora in ‘remissione completa’ ed è diventata la prima persona al di fuori degli Stati Uniti a ricevere un nuovo farmaco antitumorale.
Le immagini mostrano quanto il linfoma non-Hodgkin era diffuso, con quasi tutte le aree del corpo interessate da gruppi di tumori.

I medici sono rimasti davvero stupiti quando dopo poche settimane hanno confrontanto le scansioni del corpo mostrando un miglioramento incredibile.
Tutti i tumori sono stati sradicati. Le uniche macchie scure visibili sulle scansione mostrano il normale funzionamento dei suoi reni e della vescica.
La sperimentazione clinica presso l’Ospedale Christie di Manchester è stato un tale successo che il farmaco è stato reso disponibile di routine ad altri malati.
Ora i pazienti con la stessa forma rara di linfoma non-Hodgkin possono ottenere il farmaco attraverso il Cancer Drugs Fund.

Ian Brooks ha dichiarato: “Io non sarei qui oggi se non fosse stato per il lavoro innovativo che si svolge presso l’ospedale. Mi sento incredibilmente privilegiato e apprezzo in prima persona la differenza che questo può fare per la vita delle persone. Il mio specialista che mi segue in ospedale era così eccitato quando ha visto i risultati che lui è venuto e ha voluto mostrarmeli subito. Avevo circa 70 tumori nel mio corpo e se ne sono andati – è stata una sensazione incredibile”

Il farmaco Adcetris, con il nome commerciale di Brentuximab Vedotin, viene somministrato tramite una flebo nel braccio ogni tre settimane per un massimo di un anno.
Viene offerto ai pazienti che non hanno altre opzioni possibili e le prove mostrano che fino a un terzo dei casi elimina tutti i segni del cancro.
Adcetris può avere effetti collaterali gravi e possibilmente pericolosi per la vita, tra cui una rara infezione del cervello.

Mr Brooks è stato diagnosticato nel 2001 e in un primo momento ha risposto bene al trattamento, ma nel 2008 il cancro è tornato. Aveva effettuato un trapianto di cellule staminali, ma ancora una volta il cancro è tornato e la sua diffusione avvenne in modo feroce.
Datogli solo poche settimane di vita, si è offerto volontario per partecipare alla sperimentazione clinica.

‘Sapevo che avevo bisogno di qualcosa piuttosto radicale per sopravvivere,’ ha detto.

Ha iniziato a mostrare miglioramenti entro 24 ore dalla partenza del farmaco e i consulenti all’ospedale Christie di Manchester, il più grande centro oncologico specializzato in Europa, sono rimasti stupiti quando hanno guardato le sue scansioni.
Dopo solo 12 settimane di trattamento nel suo corpo le settanta macchie nere diffuse in tutto il corpo sono sparite,
e i medici hanno creduto nella ‘remissione completa’.

Il suo medico, il dottor Adam Gibb, ricercatrice del linfoma, ha detto: ‘Il farmaco può essere somministrato rapidamente e ha pochi effetti collaterali.’

Il professor John Radford, ricerca e sviluppo, ha detto: “Storie come questa dimostrano il valore delle sperimentazioni cliniche. I singoli pazienti possono trarne beneficio e la conoscenza che acquisiamo ci permette di passare alla fase successiva per sviluppare dei trattamenti per il domani”.

Mr Brooks:
‘Non posso ringraziare il NHS e l’ospedale abbastanza. Mi hanno dato indietro la mia vita ‘.

Ian Brooks, grazie ad un farmaco sperimentale scomparsi 70 tumori in 12 settimane. I medici hanno ammesso che avevano quasi finito tutte le opzioni di trattamento, così gli venne offerto un nuovo farmaco antitumorale Brentiximab Vedotin.

Ian Brooks, 47 anni


 

Il contenuto di questo articolo è stato tradotto dall’articolo originale Dailymail.co.uk

Categories: Articoli sulla Salute

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*